WWE, Le grandi rivalità di Wrestlemania: The Rock vs John Cena

Proseguiamo assieme a Spazio Wrestling la ricostruzione delle grande rivalità che hanno fatto la storia di WrestleMania. Oggi ci concentriamo su quella molto elettrizzante tra John Cena e The Rock.

Mancano sempre meno giorni a Wrestlemania 37 e anche oggi andiamo a riscoprire le perle che questo evento ci ha fatto ammirare nel corso degli anni. Ancora una volta ricorderemo non una sola, ma ben due edizioni di Wrestlemania, le ventottesima e la ventinovesima, che hanno fatto da sfondo a una delle rivalità più attese, emozionanti e controverse della storia del wrestling. Oggi parleremo dello scontro epocale tra The Rock e John Cena.

 

TUTTA LA WWE E' IN ESCLUSIVA SU DISCOVERY+: ABBONATI A 3,99 EURO AL MESE! 

 

Le radici di questa faida vanno ricercate a più di un anno di distanza dal primo match effettivo tra i due protagonisti. A inizio 2011, The Rock viene annunciato come  guest host di Wrestlemania XXVII. Fin dal principio, Dwayne non risparmia dei feroci attacchi verbali e frecciatine nei confronti di Cena, rendendo palese l'antipatia che nutriva nei suoi confronti. John non è certo tipo da tirarsi indietro di fronte ad una schermaglia dialettica e risponde colpo su colpo alle provocazioni di The Rock. Dalle parole si passa subito ai fatti. A una settimana da Wrestlemania, Cena spara il primo colpo: mentre The Rock è impegnato a malmenare il WWE Champion The Miz, che sarebbe stato tra l'altro lo sfidante di John in quell'edizione di Mania, il leader della Cenation entra sul ring e colpisce il samoano con la sua AA. 

 

SEGUI WRESTLEMANIA LIVE CON SPAZIO WRESTLING! 

 

 

 

 

Le radici di questa faida vanno ricercate a più di un anno di distanza dal primo match effettivo tra i due protagonisti. A inizio 2011, The Rock viene annunciato come guest host di Wrestlemania XXVII. Fin dal principio, Dwayne non risparmia dei feroci attacchi verbali e frecciatine nei confronti di Cena, rendendo palese l'antipatia che nutriva nei suoi confronti. John non è certo tipo da tirarsi indietro di fronte ad una schermaglia dialettica e risponde colpo su colpo alle provocazioni di The Rock. Dalle parole si passa subito ai fatti. A una settimana da Wrestlemania, Cena spara il primo colpo: mentre The Rock è impegnato a malmenare il WWE Champion The Miz, che sarebbe stato tra l'altro lo sfidante di John in quell'edizione di Mania, il leader della Cenation entra sul ring e colpisce il samoano con la sua AA. A Wrestlemania XXVII il match tra Cena e Miz finisce con un doppio count-out, tra la disapprovazione del pubblico. Per fortuna, il salvatore The Rock si intromette, prende per se le luci della ribalta e annuncia che l'incontro sarebbe ripartito, questa volta senza squalifiche. La nuova stipulazione non è casuale, ma fa parte del piano di vendetta di Dwayne: appena ricomincia il match, colpisce John Cena con una Rock Bottom, permettendo a The Miz di sconfiggere il bostoniano e mantenere così il suo titolo WWE.

 

WWE > TUTTI GLI EPISODI DI RAW SONO LIVE E IN VOD SU DISCOVERY+ 

 

 

 

 

La vendetta è servita, The Rock è costato il titolo a Cena. Ma non poteva finire tutto così. La sera successiva a Wrestlemania, Rock e Cena si fronteggiano sul ring e parte la sfida: i due si sarebbero incontrati a un anno di distanza da quel momento, durante la ventottesima edizione dello Showcase of the Immortals, e avrebbero regolato i conti una volta per tutte. Tutto è pronto per la ventottesima edizione di Wrestlemania. Il Main Event, in maniera atipica, è già stato annunciato da mesi e mesi e tutti sono carichi per vivere un pezzo di storia. In un angolo c'è John Cena, la superstar più grande e importante che la WWE abbia forse mai creato, leader degli show da anni e pluricampione mondiale. Nell'altro angolo, troviamo The Rock, col suo carisma indiscutibile, una carriera in rampa di lancio ad Hollywood e i fasti di un passato indimenticabile tra quelle tre corde. Il match viene venduto come Once in a lifetime, un evento irripetibile e da non perdere assolutamente, in cui si sarebbero scontrati non solo due uomini, ma due differenti generazioni con i loro modi di interpretare il wrestling.Il primo aprile 2012, a Miami, va in scena Wrestlemania XXVIII. Nell'evento principale del programma, è The Rock a prevalere su John, tra il tripudio e i festeggiamenti del pubblico, quasi tutto dalla sua parte. Cena non può far altro che guardare l'arbitro sollevare il braccio al suo avversario, seduto impotente sulla rampa, col peso del mondo addosso.

 

WWE > TUTTI GLI EPISODI DI SMACKDOWN SONO LIVE E IN VOD SU DISCOVERY+ 

 

 

 

 

Da quella sconfitta, John Cena non si riprenderà per mesi e mesi. La sua vita professionale collassa, portandolo a subire sconfitte su sconfitte. E anche la sua vita privata subisce i contraccolpi di quella delusione, poiché Cena vive l'esperienza difficile del divorzio. Le stelle sembrano essersi allineate tutte contro lui e per il bostoniano il responsabile di quel terribile anno è uno solo: The Rock. Lo snodo cruciale della vicenda è da ritrovare nella Royal Rumble del 2013. The Rock torna per sfidare il campione WWE CM Punk, che ha portato avanti un regno di terrore con la cintura alla vita lungo più di un anno. Alla fine, Punk deve cedere alla potenza di Dwayne, lasciando a lui l'onere e l'onore di portare il titolo WWE a Wrestlemania 29. Nella stessa serata, John Cena riesce nell'impresa di vincere la Rissa Reale a 30 uomini, conquistando la possibilità di sfidare un campione a sua scelta proprio nel Main Event di Mania.

 

WWE > TUTTI GLI EPISODI DI NXT SONO IN VOD SU DISCOVERY+ 

 

 

 

 

Il destino premeva fortemente affinché fosse percorsa una strada ben precisa, quella che avrebbe fatto incrociare ancora una volta i cammini di Cena e Rock a Wrestlemania. E così fu: Cena sfidò The Rock a un rematch, convinto di poterla spuntare questa volta. La posta sarebbe stata ancora più alta dell'anno prima, poiché c'era in palio anche il titolo WWE, nel nuovo design introdotto proprio dal samoano. Il once in a lifetime si trasformò rapidamente in un Twice in a lifetime. I toni di questa sfida erano mutati rispetto al passato: The Rock nutriva più rispetto in Cena, avendo riconosciuto in lui un degno rivale. Nella testa di The Rock, nessuno aveva la stessa passione, elettricità, voglia di vincere, di quella che aveva Cena. Nessuno, a parte lo stesso The Rock.

 

A Wrestlemania 29 assistiamo all'ultimo atto. La redenzione di John Cena va a buon fine, con il leader della Cenation che sconfigge il campione e strappa il titolo dalle sue mani. Il tutto finisce con un abbraccio, segno di rispetto tra Cena e Rock. Questa volta tocca a Dwayne mirare impotente il successo dell'avversario. Eppure nel suo sguardo non c'è rammarico, ma solo grande ammirazione per uno degli atleti più importanti e passionali che il mondo del wrestling abbia mai conosciuto.

 

Scritto da Francesco D’Agostino (Editorialista SpazioWrestling.it)