WWE, Hell in a Cell Story: Shane McMahon vs Kewin Owens, 2017

Ripercorriamo, con la collaborazione di Spazio Wrestling, alcuni dei match più avvincenti della storia recente di Hell in a Cell. Iniziamo con il Falls Count Anywhere tra Shane McMahon e Kevin Owens nel 2017.

Con la collaborazione di Spazio Wrestling, vi proponiamo una rubrica di avvicinamento a Hell in a Cell, il prossimo pay per view della WWE che avrà luogo domenica 20 giugno a Tampa, in Florida, ripercorrendo alcuni match che hanno fatto la storia nella famigerata struttura satanica.

 

TUTTA LA WWE E' IN ESCLUSIVA SU DISCOVERY +: ABBONATI A 3,99 EURO AL MESE! 

 

Torniamo indietro di pochi anni. È l'8 ottobre del 2017 e siamo a Detroit. Circa 16.000 spettatori assistono ad un grandissimo evento! L'evento partiva con una card non proprio perfetta ma alla fine si rivela essere uno dei miglior PPV a tema "Gabbia Infernale". L'evento in sé è molto buono ma oggi vogliamo soffermarci sul Main Event che si svolge all'interno della gabbia e non solo. Menzione d'onore per il match tra New Day e gli Usos che nella gabbia si scatenano. Jimmy e Jay vincono i titoli Tag Team sconfiggendo Xavier Woods e Big E. È uno dei pochi match a coppie dentro la struttura diabolica. L'incontro è violento e sviluppato su ritmi molto alti. 

 

 

 

Il match di cui davvero vogliamo parlare è il Main Event. Kevin Owens e Shane McMahon si sfidano in un Hell in a Cell match! La particolarità dell'incontro stava negli schienamenti. Per vincere si poteva schienare l'avversario ovunque. Difatti il match si svolge dentro la gabbia ma anche fuori. Gli oggetti contundenti la fanno da padrone. I due raccontano una storia fantastica e fanno capire che il tutto è parecchio personale. Kevin e Shane si stanno sfidando perché Shane ha messo i bastoni tra le ruote a Owens durante diversi match a SmackDown mentre Owens pur di avere un match, attaccò Vince McMahon, padre di Shane e capo della compagnia. Il finale a dir poco pauroso e spaventosamente sorprendente. Shane si spende durante tutto l'incontro ma manca un piccolo grande ingrediente. McMahon sale sulla cima della casa del diavolo e si getta da 5 metri d'altezza e impatta contro il tavolo. Owens viene salvato da Sami Zayn che sorprende tutti e trascina il corpo di Owens sopra quelo di Shane. Entrambi esanimi ma siccome il corpo di Owens si trova sopra quello di Shane, dopo il conto di tre, l'incontro va al canadese. 

 

Articolo curato da Bjork Raita

 

 

 

***

 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+, che da luglio 2020 comprende anche la WWE, avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito! 

 

***

WWE, A Bordo Ring: guarda tutti i video!