WWE Raw, Hulk Hogan sulla Legends Night: "E' come WrestleMania"

Hulk Hogan è uno degli ospiti illustri della Raw Legends Night, che verrà trasmessa in diretta da discovery+ martedì 5 gennaio alle 2 di notte. "Sono emozionato come a WrestleMania" ammette l'icona del wrestling mondiale.

Hulk Hogan una delle leggende più importanti della storia della WWE. Ci sarà anche lui, in compagnia di altri gloriosi campioni del passato, nella Legends Night prevista per il prossimo Monday Night Raw, il primo episodio del 2021 dello show più longevo della WWE. E Hogan si prepara per il grande evento previsto per la notte italiana fra lunedì 4 e martedì 5 gennaio 2021, che verrà trasmesso in diretta su discovery+ a partire dalle 2 di notte.  Queste le sue dichiarazioni sul grande evento di lunedì prossimo.

 

ARRIVA DISCOVERY+: PROVALO GRATIS UNA SETTIMANA! 

 

 

 

Entrerai per la prima volta nel WWE Thunderdome. Cosa ne pensi e raccontaci l’eccitazione di essere lì…

“Sono veramente emozionato, mi piace tantissimo il Thunderdome in tutte le sue forme di interazione. Penso a WrestleMania 1, a quanto avessi la pelle d’oca, a quanto avessi paura di uno enorme come André The Giant. Penso a tutti i WrestleMania moment, a quando venivo applaudito nel match contro The Rock. E’ bello tornare nel Thunderdome con veri amici come Kurt Angle e Ric Flair. Non mi aspettavo un’iniziativa come questa, per me è come tornare a WrestleMania”. 

 

WWE > TUTTI GLI EPISODI DI RAW SONO LIVE E IN VOD SU DISCOVERY+ 

 

Quest’anno è stato quello che ha segnato i 18 anni dall’epico confronto fra te e The Rock. Lui ha detto di averti ringraziato nel backstage per avergli “passato la torcia”. Quanto è importante che i vecchi spianino la strada per le nuove generazioni?

“E’ la cosa più importante del business, assicurarsi che le nuove generazioni siano pronte. Fra gli anni ’80 e gli anni ’90 non fu così perché non vedevo quei ragazzi pronti, quindi saltammo una generazione. Provammo con un paio di loro ma non erano pronti come John Cena, The Rock o Stone Cold Steve Austin”. 

 

Qualche anno fa hai identificato Kevin Owens come il prossimo grande campione: c’è qualcun altro che ti piace come lui?

“Appena ho visto Kevin ho pensato che lui potesse essere il prossimo campione: sa condurre i match, conosce tutti i trucchi di Pat Patterson, sa parlare. C’è uno che mi piace ed è molto furbo, è Riddle. Lui non è ancora prontissimo sul tempismo nel ring ma mi piace la sua attitudine, il suo istinto, migliora ogni settimana. Se dovessi puntare su qualcuno lo farei su di lui”. 

 

WWE > TUTTI GLI EPISODI DI SMACKDOWN SONO LIVE E IN VOD SU DISCOVERY+ 

 

Triple H, parlando del match fra i due campioni Drew McIntyre e Roman Reigns, lo ha paragonato agli scontri del passato fra Hogan e Flair. Che ne pensi di questi due atleti?

“Sono un po 'di parte con entrambi i ragazzi. Il padre di Romans Reigns, Sika e il suo tag team partner Afa, mi hanno praticamente messo in carreggiata quando mi sono perso. Ho così tanto rispetto per la dinastia samoana, e per capire come ha raggiunto il picco con The Rock, vedo Roman Reigns portarlo a un altro livello ora. È solido, è coerente, ha l'aspetto e non ci sono buchi nel suo lavoro... è davvero, davvero perfetto. Poi ho visto Drew McIntyre, ha gli occhi della tigre. Ha il corpo di un dio. Il suo lavoro è solido, tutto ciò che fa è perfetto. I suoi promo sono ottimi. Quindi penso che Triple H avesse ragione quando ha confrontato quei due ragazzi a me e Ric Flair”. 

 

 

 

 

Come ti senti quando la gente dice che sei uno dei migliori di sempre e chi pensi che sia il più grande?

“Posso solo commuovermi, anche se penso che il più grande sia Ric Flair. Un ragazzo che aveva questo business nel sangue, nessuno ha mai avuto la sua etica del lavoro”. 

 

Abbiamo perso recentemente Pat Patterson: hai condiviso una foto dedicata a lui della tua prima intervista on screen. Quanto è grande la leggenda che Pat ha lasciato al mondo del wrestling professionistico?

“Pat ha aiutato tanti di noi. Voglio dire, ha lasciato un'enorme eredità ... ha evocato ogni tipo di emozione. Pat Patterson si è preso del tempo dal suo programma per venire a insegnarmi come prendere gli urti, come uscire alle corde e fare ogni genere di cose, e poi con il passare degli anni siamo diventati molto amici... Quando è morto è stata davvero una giornata dura. È stata una giornata molto dura”. 

 

WWE > TUTTI GLI EPISODI DI NXT SONO IN VOD SU DISCOVERY+ 

 

Cosa devono aspettarsi i fan dalla Legends Night?

“Bene, i fan dovrebbero sintonizzarsi perché non sai mai cosa aspettarti. Non so nemmeno cosa aspettarmi. Vado lì solo per divertirmi, ricordare con gli amici, ma quando parli di avere Flair e Kurt Angle lì, Big Show, Carlito... tutto è possibile. Potremmo finire sul ring, fratello. Potremmo finire per conquistare l'intera WWE in una sola notte. Non sai cosa succederà. Ecco perché sono così emozionato”.

 

La Royal Rumble arriverà il 31 gennaio: cosa la rende così speciale e qual è il segreto per vincerla?

“Quando esci con altri 30 ragazzi le probabilità sono decisamente contro di te. Devi avere molta fortuna, ma più di ogni altra cosa è ritmo. Non mi interessa se prendi il numero 1, o il numero 15, o il numero 29, è ritmo perché una volta che sei là fuori non sai mai per quanto tempo starai martellando”.

 

***

 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento di Dplay che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con Dplay Plus, che da luglio 2020 comprende anche la WWE, avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito! 

 

***

 

IL SALUTO DI UNDERTAKER A SURVIVOR SERIES