WWE: NXT Takeover fa 30, ecco la storia

Nella notte tra sabato e domenica si disputa la trentesima edizione di NXT Takeover. Ripercorriamo la storia del pay per view del brand oronero

NXT TakeOver: XXX, in programma nella notte italiana fra sabato 22 e domenica 23 agosto (quella prima di SummerSlam) alla Full Sail University di Winter Park (Florida), sarà il 30° TakeOver nella storia di NXT, il brand oronero della WWE. Un roster sinonimo di assoluta qualità nei suoi 10 anni di storia. Partito inizialmente come una sorta di reality show, con i partecipanti che dovevano superare delle prove, assistiti dai pro della WWE (da qui nacque la straordinaria rivalità fra Daniel Bryan e The Miz), NXT si è evoluto, diventando un vero e proprio roster di giovani campioni, che hanno scritto la storia.

 

ABBONATI A DPLAY PLUS E RISPARMIA DUE MESI CON IN PIANO ANNUALE: I PRIMI 14 GIORNI SONO GRATUITI! 

 

Il primo campione fu Seth Rollins, che il 26 luglio 2012 sconfisse Jinder Mahal. Sono stati 17 in 8 anni i vari NXT Champion: solo Samoa Joe e Shinsuke Nakamura sono riusciti a ottenere il titolo in due diverse occasioni. Il campione più longevo è Adam Cole (regno di 403 giorni) e solo ultimamente il leader dell’Undisputed Era ha perso il suo titolo contro Keith Lee.

 

 

 

Il 5 aprile 2013 è nata l’NXT Women’s Championship: la prima campionessa fu Paige, vincitrice di un torneo a 8 donne. Il regno più longevo rimane quello di Asuka (522 giorni), per un alloro che è stato vinto da tutte le più grandi campionesse della WWE: da Bayley a Sasha Banks, passando per Charlotte Flair.

 

 

 

Proprio fra Bayley e Sasha Banks ci fu il match dell’anno a NXT TakeOver: Brooklyn, nel 2015. Un punto chiave di svolta nella Women’s Revolution. NXT è entrato in rivalità con Raw e SmackDown nell’autunno dello scorso anno, fino a Survivor Series, dove fu proprio il brand oronero a prevalere. Con campioni che provengono da ogni parte del mondo, fra cui l’italiano Fabian Aichner (attuale NXT Tag Team Champion insieme al tedesco Marcel Barthel), NXT produce continuamente talenti che diventano stelle, migrando verso Raw e SmackDown. “Abbiamo tanti giovani e i presupposti per fare ancora meglio. Il futuro è molto luminoso”, ha dichiarato Triple H (il creatore di NXT) in una recente intervista.

 

***

Dplay Plus è il servizio a pagamento di Dplay che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con Dplay Plus, che da luglio 2020 comprende anche la WWE, avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi.

 

***