Pantani, il 7 giugno 1998 il trionfo all'81° Giro d'Italia

Sono passati esattamente 23 anni dal memorabile successo del Pirata all'81° Giro d'Italia. Ripercorriamo quell'impresa.

Una delle imprese sportive a cui gli italiani sono più affezionati. Era il 7 giugno 1998 quando Marco Pantani trionfava all'81° Giro d'Italia prima di fare il bis qualche settimana dopo al Tour de France. Un trionfo strameritato frutto soprattutto di quanto fatto nell'ultima settimana. Ripecorriamo quel successo a distanza di esattamente 23 anni. 

 

PANTANI E IL TRIONFO ALL'81° GIRO D'ITALIA: ERA IL 7 GIUGNO 1998  

 

Al Giro del 1998 Pantani arriva in buone condizioni e desideroso di mettersi alle spalle i terribili incidenti del 1995 (lo aveva investito da un fuoristrada alla Milano-Torino) e del 1996 (un gatto gli aveva tagliato la strada in discesa). Il favorito però non è lui bensì Ivan Gotti, vincitore nel 1997, e Pavel Tonkov, maglia rosa finale nel 1996. Inizialmente a indossare la maglia rosa è lo svizzero Alex Zülle che sfrutta i molti chilometri a cronometro. Pantani, distante 39 secondi, inizia a rilento e delude anche nella prima tappa di montagna, sulla salita che porta al Lago Laceno. Molti iniziano a rumoreggiare, si chiedono se il Pirata sia ancora in grado di fare bene. La risposta arriva durante la seconda settimana, quando Marco cambia marcia e inizia a carburare. A Piancavallo li mette tutti dietro, torna a vincere un tappa al Giro dopo quattro anni e si prende la maglia verde, all’epoca simbolo del primato nella classifica scalatori. Poi però perde oltre 3 minuti da Zülle nella cronometro di Trieste e la resa sembra imminente. Sembra. 

 

ATTIVA SUBITO DISCOVERY+ 

 

Già, perché il 2 giugno, nella tappa che arriva a Selva di Val Gardena, Pantani fa il vuoto insieme al connazionale Giuseppe Guerini, con Zülle che arriva quasi cinque minuti dopo. Sbarazzatosi di Zülle, Marco deve affrontare il ritorno di Tonkovic. Si decide tutto nell’ultima tappa di montagna, la Cavalese-Plan di Montecampione, lunga ben 243 chilometri. Pantani e Tonkov scappano insieme e a pochi chilometri dalla fine sono l'uno vicino all'altro. La svolta arriva a tre chilometri dalla fine, quando Pantani scatta e Tonkov non ce la fa a stargli dietro. Al traguardo Marco alza le braccia al cielo, un'immagine che rimarrà in eterno scolpita nella mente di tutti gli sportivi. Il russo si vede dopo 57 secondi. Manca ancora la cronometro di Lugano, tappa nella quale Pantani sorprende tutti e guadagna altri 5 secondi su Tonkov. La passerella finale di Milano è pura e semplice formalità, Pantani può esultare per la vittoria dell'81° Giro d'Italia. Un trionfo storico a cui farà seguito anche il successo al Tour de France, una doppietta da fenomeno che all’Italia mancava dal 1952 quando a firmarla era stato Fausto Coppi. 

 

*** 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito! 

Metal Detective: guarda tutte le clip!

I più visti su DMAX Discovery+