Dove Vederci

CANALE 52 DIGITALE TERRESTRE

CANALE 170 E 171 (+1) SKY

CANALE 28 TIVÙ SAT

 

Tutti i canali

Rugby, Italia-Inghilterra 5-34: il video degli highlights

Niente da fare per gli azzurri che rimediano il 27° ko consecutivo al Sei Nazioni. L'ultima sconfitta è contro l'Inghilterra che piazza 5 mete e si prende anche il punto di bonus.

da Eurosport

L'Italia è arrembante, almeno nel primo tempo, nonostante l'Inghilterra abbia fretta di trovare le quattro mete che garantirebbero il punto di bonus offensivo. Polledri piazza una meta importante, ma gli azzurri non riescono a rimontare, non punendo un'Inghilterra andata anche in inferiorità numerica.

PROVA GRATIS DPLAY PLUS: SCOPRI L'OFFERTA!

Nella ripresa, invece, si gioca con il pallottoliere e arrivano anche la quarta e la quinta meta. Si chiude quindi il Sei Nazioni azzurro, con 0 punti guadagnati e tanto da fare per Franco Smith. L'Inghilterra resta invece in attesa del posticipo Francia-Irlanda e si fa i conti in tasca perché potrebbe essere la differenza punti a decidere questo Sei Nazioni: gli inglesi sono a +44 dopo 5 partite.

VIDEO - HIGHLIGHTS ITALIA-INGHILTERRA 5-34

IL RACCONTO DI ITALIA-INGHILTERRA

L'Inghilterra parte forte con una meta di Youngs e la relativa trasformazione di Farrell per il 7-0 dopo soli 5 minuti. Farrell manda a segno anche un calcio per il 10-0, ma è brava l'Italia a ridestarsi e a trovare una meta con Polledri, che sfrutta alla grande una palla rubata da Canna. Garbisi però non riesce a trasformare e si riparte dal 5-10. Gli ospiti restano in inferiorità numerica dopo il giallo ad Hill, ma anche Polledri lascia i suoi in 14 prima della fine del primo tempo.

VIDEO - 6 NAZIONI: ALLA SCOPERTA DELLA META

In avvio di ripresa altra pressione dell'Inghilterra che trova subito una meta con Youngs, con Farrell che porta i suoi sul 17-5. Si fa male anche Minozzi ed è notte fonda per l'Italia che subisce un'altra meta con George che fa a fette la difesa azzurra. Al 67' arriva la tanto agognata quarta meta degli inglesi, con Curry che regala il punto di bonus alla squadra di Eddie Jones. Serve però una differenza reti importante, in vista di una possibile situazione di parità con Irlanda o Francia, e arriva anche la meta di Slade per il 34-5 finale.

TABELLINO

Italia-Inghilterra 5-34

Italia: 15 Matteo MINOZZI, 14 Edoardo PADOVANI, 13 Luca MORISI, 12 Carlo CANNA, 11 Mattia BELLINI, 10 Paolo GARBISI, 9 Marcello VIOLI, 8 Jake POLLEDRI, 7 Braam STEYN, 6 Sebastian NEGRI, 5 Niccolò CANNONE, 4 Marco LAZZARONI, 3 Giosuè ZILOCCHI, 2 Luca BIGI, 1 Danilo FISCHETTI. 

A disposizione: 16 Gianmarco LUCCHESI, 17 Simone FERRARI, 18 Pietro CECCARELLI, 19 David SISI, 20 Johan MEYER, 21 Maxime MBANDÀ, 22 Guglielmo PALAZZANI, 23 Federico MORI. Ct: Franco Smith

Inghilterra: 15 George FURBANK, 14 Anthony WATSON, 13 Jonathan JOSEPH, 12 Henry SLADE, 11 Jonny MAY, 10 Owen FARRELL, 9 Ben YOUNGS, 8 Billy VUNIPOLA, 7 Sam UNDERHILL, 6 Tom CURRY, 5 Jonny HILL, 4 Maro ITOJE, 3 Kyle SINCKLER, 2 Jaime GEORGE, 1 Mako VUNIPOLA. 

A disposizione: 16 Tom DUNN, 17 Ellis GENGE, 18 Will STUART, 19 Charlie EWELS, 20 Ben EARL, 21 Dan ROBSON, 22 Ollie LAWRENCE, 23 Ollie THORLEY. Ct: Eddie Jones

I punti: 5' meta Youngs (E), tr Farrell (E), 13' calcio Farrell (E); 18' meta Polledri (I); 41' meta Youngs (E), tr Farrell (E), 51' meta George (E), tr Farrell (E), 67' meta Curry (E), 72' meta Slade (E)

Ammoniti: 22' Hill (E), 39' Polledri (I)

Arbitro: Pascal Gaüzère (Francia)

***

Scopri Dplay Plus, il servizio a pagamento di Dplay che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con Dplay Plus avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!