Sei Nazioni, Alfredo Gavazzi annuncia "un rugby più ricco": 40 milioni in 5 anni

Il presidente della FIR, al secondo mandato e in lizza per il nuovo, annuncia l'arrivo di altri milioni di euro nelle casse della Federazione, grazie all'accordo con Cvc.

di Davide Bighiani per Eurosport 

 

Mancano pochi giorni a Italia-Galles, partita valida per il 4° turno del Sei Nazioni, mancano anche pochi giorni alla prossima assemblea elettorale che proprio sabato rinnoverà le cariche federali e approverà il bilancio consuntivo 2020. Dalle pagine della Gazzetta dello Sport, ecco le parole di Alfredo Gavazzi, presidente FIR che promette soldi freschi da investire nel rugby. 

 

"Cvc, come in passato con la F.1, crede nel rugby come forma di business. Prima ha affiancato la lega inglese, poi il Pro 14, ora il Torneo, dove si occuperà degli aspetti commerciali, dagli accordi con gli sponsor a quelli con le tv, demandando alle federazioni le questioni sportive".

 

LE CIFRE

 

"A grandi linee si tratta di un investimento da 320 milioni di euro in 5 anni. Saranno spartiti a seconda del peso delle singole Union, Inghilterra in testa. Le cifre naturalmente sono al netto dell'oscillazione dei cambi e in questo caso c'è anche la parte, limitata, derivante dalle coppe europee". 

 

I SOLDI PERSI PER LA PANDEMIA

 

"Abbiamo calcolato che tra il match con l’Inghilterra del Sei Nazioni 2020 e i tre di questo, abbiamo perso sei milioni di solo ticketing, più il resto anche sotto forma di indotto".

 

30 KO DI FILA AL SEI NAZIONI

 

"Stiamo creando un gruppo che saprà essere protagonista. Credo nel progetto di Franco Smith: ci vorrebbero tre-quattro fuoriclasse, ma forse nei vari Polledri, Garbisi e Varney li abbiamo trovati. E anche una Nazionale Emergenti. Non dimentichiamo poi i progressi di under 20 e femminile".

 

USCIRE DAL SEI NAZIONI?

 

"Mi pare impossibile per una serie di questioni logistiche e perché non ci sarà una settima europea più forte. L'attività di base è un problema enorme; le risorse ora devono essere indirizzate verso le società. Dovremo poi favorire la ripartenza con regole meno vincolanti: non mi riferisco a quelle tecniche. Intanto abbiamo approvato un piano-tamponi da 1,5 milioni che in estate speriamo possa permettere di tornare a giocare dalla A alla C".

 

ATTIVA ORA DISCOVERY+

 

*** 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito! 

Il rugby spiegato alla mia fidanzata

Le novità di DMAX Discovery+