Sei Nazioni 2021, Inghilterra-Italia 41-18: 29° ko consecutivo per gli Azzurri nel torneo

Inghilterra ancora malata dopo il ko casalingo contro la Scozia, ma l'Italia non riesce ad approfittarne. La squadra di Smith va comunque in meta due volte: con Ioane in avvio e con Allan nel secondo tempo. La Nazionale della Rosa ne fa 6 e coglie il suo primo successo del torneo. Una vittoria che però non convince appieno visto i tanti errori e la disciplina che è mancata.

di Luca Stamerra da Eurosport 

 

Altro giro e altra sconfitta per l'Italia che a Twickenham riesce a produrre qualcosa di interessante, ma non sufficiente per cogliere almeno il punto di bonus difensivo. Eh sì che gli inglesi non fanno una buona prestazione, anzi; ancora frastornarti dal ko casalingo di sette giorni fa contro la Scozia. La squadra di Jones sbaglia passaggi elementari, concede troppe punizioni ed è frettolosa anche nelle situazioni di vantaggio. Ecco che la paura gioca un brutto scherzo e l'Italia si trova avanti alla prima azione con Ioane. Fortuna per i padroni di casa che le tre mete del primo tempo spostino l'inerzia del match a proprio favore, con l'Italia che non può far nulla in fase difensiva. Nella ripresa arriva anche il bonus offensivo, noi ci consoliamo con il ritorno in campo di Allan che va in meta. Dopo questo filotto di partite di Garbisi all'apertura, chissà che il titolare della maglia n° 10 non possa recuperare il posto nel XV di Franco Smith alla prossima giornata (l'Italia sarà in campo contro l'Irlanda).

 

SEI NAZIONI 2021, INGHILTERRA-ITALIA 41-18: GLI HIGHLIGHTS   

 

È grande Italia, almeno in avvio di gara. L'Inghilterra parte male, con i fantasmi della partita contro la Scozia, e l'Italia ne approfitta subito con la meta di Ioane che va a schiacciare a terra dopo l'allargamento di Trulla e l'ottima giocata di Garbisi. L'Inghilterra prova a rispondere, ma Farrell preferisce fare punti con un calcio per sbloccare il risultato. Nell'azione successiva ecco la meta dei padroni di casa con Hill, anche se l'Italia aveva difeso bene sulla linea di meta. La squadra di Smith prova a tenere e Garbisi pareggia i conti con un calcio, ma Watson regala la seconda meta alla Nazionale della Rosa con un perfetto taglio che coglie impreparata la fase difensiva degli azzurri. Nel finale di primo tempo arriva anche la meta di May che fissa il risultato sul 20-8.

 

Pronti, via e l'Italia cerca subito la meta con Ioane che però viene ripreso prima di entrare nella linea dei 5 metri. Garbisi accorcia con un calcio di punizione e l'Italia continua a spingere. Watson, però, ha altri piani e con un intercetto si apre un'autostrada per la quarta meta inglese che vale il punto di bonus offensivo. A quel punto l'Inghilterra pigia il pedale del freno e gioca senza particolare voglia, anche se ha comunque spazio per la quinta meta di Willis. Entra Allan e il mediano d'apertura azzurro va subito in meta grazie al lavoro sporco del duo Varney-Mori. L'Inghilterra risponde immediatamente con la sesta meta di giornata, quella di Daly che fissa il risultato sul 41-18. Altro ko per gli azzurri, ma l'Inghilterra non può festeggiare per la prestazione.

 

TABELLINO INGHILTERRA ITALIA 41-18

 

INGHILTERRA: 15 Elliot DALY, 14 Anthony WATSON, 13 Henry SLADE, 12 Owen FARRELL, 11 Jonny MAY, 10 George FORD, 9 Ben YOUNGS, 8 Billy VUNIPOLA, 7 Tom CURRY, 6 Courtney LAWES, 5 Jonny HILL, 4 Maro ITOJE, 3 Kyle SINCKLER, 2 Luke COWAN-DICKIE, 1 Mako VUNIPOLA. A disposizione: 16 Jamie GEORGE, 17 Ellis GENGE, 18 Will STUART, 19 Charlie EWELS, 20 Ben EARL, 21 Jack WILLIS, 22 Dan ROBSON, 23 Max MALINS. Ct: Eddie Jones

 

ITALIA: 15 Jacopo TRULLA, 14 Luca SPERANDIO, 13 Juan Ignacio BREX, 12 Carlo CANNA, 11 Monty IOANE, 10 Paolo GARBISI, 9 Stephen VARNEY, 8 Michele LAMARO, 7 Johan MEYER, 6 Sebastian NEGRI, 5 David SISI, 4 Marco LAZZARONI, 3 Marco RICCIONI, 2 Luca BIGI, 1 Andrea LOVOTTI. A disposizione: 16 Gianmarco LUCCHESI, 17 Danilo FISCHETTI, 18 Giosuè ZILOCCHI, 19 Niccolò CANNONE, 20 Federico RUZZA, 21 Guglielmo PALAZZANI, 22 Tommaso ALLAN, 23 Federico MORI. Ct: Franco Smith

 

I punti: 3' meta Ioane (Ita); 9' calcio Farrell (Ing), 14' meta Hill (Ing); 20' calcio Garbisi (Ita); 26' meta Watson (Ing), tr Farrell (Ing), 40+1 meta May (Ing); 43' calcio Garbisi (Ita); 50' meta Watson (Ing), tr Farrell (Ing), 61' meta Willis (Ing), tr Farrell (Ing); 64' meta Allan (Ita), tr Allan (Ita); 68' meta Daly (Ing), tr Farrell (Ing)

 

Arbitro: Mike Adamson (Scozia)

 

Ammoniti: nessuno

 

*** 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!

Il rugby spiegato alla mia fidanzata

Le novità di DMAX Discovery+