GettyImages-1304384955

Rugby, Sei Nazioni 2021 - Italia nella tempesta: 48-10 Irlanda e 30° KO consecutivo

L'Italia fa cifra tonda, ma in negativo. L'Irlanda vince per 48-10 all'Olimpico e fanno 30 sconfitte consecutive nel Sei Nazioni per gli azzurri dal 2015 ad oggi.

di Luca Stamerra da Eurosport 

 

Non c'è niente da fare. A Roma arrivava un'Irlanda brutta, che aveva raccolto due ko nelle prime due giornate, eppure la squadra di Farrell - a rischio in caso di risultato negativo contro gli azzurri - è riuscita a sbancare l'Olimpico. 48-10 piuttosto netto per i verdi, considerando inoltre che nel secondo tempo non hanno mai spinto sull'acceleratore dopo aver conquistato il punto di bonus offensivo. Non è un'Irlanda che rinasce, restano i problemi di gioco, ma è un'Italia che affonda nella tempesta visto che arriva la 30esima sconfitta consecutiva nel Sei Nazioni. L'ultimo successo resta quello del 28 febbraio 2015 in casa della Scozia, davvero un'era geologica fa. Il problema è che, a parte qualche sussulto individuale, la squadra di Smith fatica a crescere e a trovare una certa identità. La corsa al Mondiale 2023 (definito il calendario) non parte sotto i migliori auspici.

 

RUGBY, SEI NAZIONI 2021: IL RACCONTO DI ITALIA-IRLANDA 

 

L'Italia parte subito con un calcio di Garbisi, ma l'Irlanda pareggia i conti con un calcio di Sexton dopo neanche due minuti. Ecco che comincia la partita della squadra di Farrell che trova poi le mete di Ringrose, Keenan e Connors, sempre trasformate da Sexton. Insomma, la pratica per il punto di bonus offensivo è già quasi archiviata a fine primo tempo. C'è comunque un sussulto dell'Italia che trova la meta con Meyer, con la trasformazione di Garbisi, per il 10-27 all'intervallo. Girandola di cambi nella ripresa e l'Irlanda trova la quarta meta dopo pochi minuti con Stander. Da quel momento la partita perde ritmo, con i verdi che hanno ormai conquistato il loro obiettivo. L'Italia resta addirittura in 13 per una doppia ammonizione comminata ai danni di Zilocchi e Bigi. Ecco che ne approfitta l'Irlanda che va in meta con Connors e poi ancora con Earls allo scadere.

 

TABELLINO ITALIA.IRLANDA 10-48

 

ITALIA: 15 Jacopo TRULLA, 14 Luca SPERANDIO, 13 Juan Ignacio BREX, 12 Carlo CANNA, 11 Monty IOANE, 10 Paolo GARBISI, 9 Stephen VARNEY, 8 Michele LAMARO, 7 Johan MEYER, 6 Sebastian NEGRI, 5 David SISI, 4 Marco LAZZARONI, 3 Marco RICCIONI, 2 Luca BIGI, 1 Andrea LOVOTTI. A disposizione: 16 Gianmarco LUCCHESI, 17 Cherif TRAORÈ, 18 Giosuè ZILOCCHI, 19 Niccolò CANNONE, 20 Maxime MBANDÀ, 21 Callum BRALEY, 22 Federico MORI, 23 Mattia BELLINI. Ct: Franco Smith

 

IRLANDA: 15 Hugo KEENAN, 14 Jordan LARMOUR, 13 Garry RINGROSE, 12 Robbie HENSHAW, 11 James LOWE, 10 Jonathan SEXTON, 9 Jamison GIBSON-PARK, 8 CJ STANDER, 7 Will CONNORS, 6 Tadhg BEIRNE, 5 James RYAN, 4 Iain HENDERSON, 3 Tadhg FURLONG, 2 Rónan KELLEHER, 1 David KILCOYNE. A disposizione: 16 Rob HERRING, 17 Cian HEALY, 18 Andrew PORTER, 19 Ryan BAIRD, 20 Jack CONAN, 21 Craig CASEY, 22 Billy BURNS, 23 Keith EARLS. Ct: Andy Farrell

 

I punti: 3' calcio Garbisi (It); 5' calcio Sexton (Ir), 20' meta Ringrose (Ir), tr Sexton (Ir), 18' calcio Sexton (Ir), 31' meta Keenan (Ir), tr Sexton (Ir), 36' meta Connors (Ir), tr Sexton (Ir); meta Meyer (It), tr Garbisi (It); 43' meta Stander (Ir), tr Sexton (Ir), 66' meta Connors (Ir), tr Sexton (Ir), 90+1 meta Earls (Ir), tr Sexton (Ir)

 

Arbitro: Mathieu Raynal (Francia)

 

Ammoniti: 59' Zilocchi (It), 65' Bigi (It) 

 

ATTIVA ORA DISCOVERY+ 

 

*** 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito! 

Il rugby spiegato alla mia fidanzata

I più visti su DMAX Discovery+