Rugby, Sei Nazioni 2021: la Francia banchetta all'Olimpico, primo ko per l'Italia che perde 50-10

Debutto azzurro non dei più felici nel Sei Nazioni 2021, con una sconfitta casalinga per 50-10 contro una Francia che si candida ancora una volta alla vittoria del torneo. C'è una meta di Sperandio e poco altro, mentre i transalpini ne fanno 7 di mete.

 di Luca Stamerra da Eurosport 

 

Debutto da dimenticare per gli azzurri che perdono la prima in casa per 50-10 contro la Francia. Il copione è un po' lo stesso: la squadra di Galthiè dimostra il perché la Francia si sia candidata sia alla vittoria del torneo che come possibile favorita per il prossimo Mondiale. L'Italia fa vedere qualcosa sul piano individuale (Garbisi, Ioane e Varney), ma a livello difensivo sbaglia tutto quello che si potrebbe sbagliare. Troppo facile aprire la nostra difesa, con placcaggi inconsistenti, che non fanno neanche il solletico agli ospiti. Per ora la linea verde scelta dal ct Franco Smith non paga, sperando di vedere qualche miglioramento nelle prossime sfide (calendario e programmazione tv). E la Francia vince un altro Trofeo Garibaldi...

 

RUGBY, SEI NAZIONI 2021 - ITALIA-FRANCIA 10-50: VIDEO HIGHLIGHTS

 

 

 

 

CRONACA

 

L'Italia cerca subito la meta con Brex, ma viene chiuso all'ultimo dalla difesa francese. Dall'altra parte, invece, la Francia è cinica e va in meta alla prima sortita offensiva: Alldritt viene fermato da un bel placcaggio, ma c'è Cretin ben appostato dietro di lui a piazzare la meta. Jalibert allunga il vantaggio con un calcio di punizione, ma Ioane continua a fare male alla difesa ospite con i suoi tagli. Ecco che anche l'Italia trova un bel calcio, mandato in mezzo ai pali da Garbisi. A quel punto sale in cattedra Dupont e nel giro di due minuti arrivano due mete: prima il mediano d'apertura francese lancia, con un calcetto, Fickou, poi è ancora Dupont a servire Vincent per il 22-3. L'Italia prova almeno a trovare una meta e lo fa proprio con Ioane, ma c'è l'in avanti del n° 11 sul servizio di Varney: tutto annullato dopo un check del TMO.

 

L'Italia si ripresenta nella ripresa con Garbisi, ma la fase difensiva affonda definitivamente. In rapida successione arrivano le mete di Dulin, Dupon e Thomas con i francesi che centrano il punto di bonus offensivo e si portano sul 45-3. C'è comunque un lampo di orgoglio con Sperandio, che trova la prima meta della partita per gli azzurri e del torneo. Ultimo giro per la Francia che trova anche la settima meta con Thomas: Carbonel non trasforma e finisce 10-50 in favore dei transalpini.

 

TABELLINO

 

Italia-Francia 10-50

 

ITALIA: 15 Jacopo TRULLA, 14 Luca SPERANDIO, 13 Marco ZANON, 12 Ignacio BREX, 11 Monty IOANE, 10 Paolo GARBISI, 9 Stephen VARNEY, 8 Michele LAMARO, 7 Johan MEYER, 6 Sebastian NEGRI, 5 David SISI, 4 Marco LAZZARONI, 3 Marco RICCIONI, 2 Luca BIGI, 1 Cherif TRAORÈ. A disposizione: 16 Gianmarco LUCCHESI, 17 Danilo FISCHETTI, 18 Giosuè ZILOCCHI, 19 Niccolò CANNONE, 20 Federico RUZZA, 21 Maxime MBANDÀ, 22 Guglielmo PALAZZANI, 23 Carlo CANNA. Ct: Franco Smith

 

FRANCIA: 15 Brice DULIN, 14 Teddy THOMAS, 13 Arthur VINCENT, 12 Gaël FICKOU, 11 Gabin VILLIÈRE, 10 Matthieu JALIBERT, 9 Antoine DUPONT, 8 Grégory ALLDRITT, 7 Charles OLLIVON, 6 Dylan CRETIN, 5 Paul WILLEMSE, 4 Bernard LE ROUX, 3 Mohamed HAOUAS, 2 Julien MARCHAND, 1 Cyril BAILLE. A disposizione: 16 Pierre BOURGARIT, 17 Jean-Baptiste GROS, 18 Dorian ALDEGHERI, 19 Romain TAOFIFÉNUA, 20 Anthony JELONCH, 21 Baptiste SERIN, 22 Louis CARBONEL, 23 Damian PENAUD. Ct: Fabien Galthiè

 

Marcatori: 6' meta Cretin (F), tr Jalibert (F), 10' calcio Jalibert (F); 20' calcio Garbisi (I); 28' meta Fickou (F), tr Jalibert (F), 30' meta Vincent (F), tr Jalibert (F), 49' meta Dulin (F), tr Jalibert (F), 53' meta Dupont (F), tr Jalibert (F), 56' meta Thomas (F), tr Jalibert (F); 65' meta Sperandio (I), tr Garbisi (I); 74' meta Thomas (F)

 

Arbitro: Matthew Carley (Inghilterra)

 

Ammoniti: nessuno

 

*** 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito! 

Il rugby spiegato alla mia fidanzata

Le novità di DMAX Discovery+