Dove Vederci

CANALE 52 DIGITALE TERRESTRE

CANALE 170 E 171 (+1) SKY

CANALE 28 TIVÙ SAT

 

Tutti i canali

Rugby, Francia meglio dell'Irlanda ma il Sei Nazioni è dell'Inghilterra!

La Francia batte l'Irlanda 35-27 consegnando di fatto il trofeo nelle mani dell'Inghilterra, che chiude con 18 punti (gli stessi dei francesi ma con un vantaggio nella differenza punti).

di Davide Bighiani per Eurosport

Partita alla Francia, torneo all'Inghilterra ma l'epilogo del Sei Nazioni non poteva essere più equilibrato di così. Al 5' Conor Murray ci prova con un calcio dai 57 metri: c'è la potenza, non la precisione. Fickou fa una splendida giocata sull'esterno sinistro, facendo sedere Andrew Porter e permette a Dupont di mettere a segno la prima meta del match al 7': Ntamack trasforma per il 7-0 dei transalpini. Al 10' la Francia rimane con l'uomo in meno: Bouthier smanaccia fuori un attacco irlandese. E al 19' ecco la meta irlandese, con Healy che festeggia al meglio il suo 100° cap; Sexton converte e un calcio dello stesso numero 10 al minuto 24 segna il sorpasso dei Verdi, sul 10-7. Al 30' meta tecnica per la Francia, con tanto di cartellino giallo all'irlandese Doris. Dopo 3 minuti Sexton trova un calcio per accorciare sul 14-13, ma Ntamack ribatte per il 17-13 che chiude il primo tempo.

VIDEO - 6 NAZIONI: ALLA SCOPERTA DELLA META

Il primo tempo si apre con una splendida meta francese: Dupont inventa, Ntamack va a marcare. I due ragazzi terribili portano la Francia sul +9, che diventa +12 al 48' con un calcio del solito n.10. Al 52' altra penalità e altro calcio per Ntamack. La Francia sembra poter prendere il volo ma al 59' ecco Henshaw andare fino in fondo, dopo il placcaggio sbagliato di Rattez. 28-20 al 60'. Al 71' splendida giocata di Ntamack che si libera di un avversario con un pallonetto d'autore e serve la meta su un piattino a Vakatawa. La Francia è a +15 ma per vincere il torneo servirebbe un +31: davvero troppo anche per una squadra forte e viva come quella transalpina. Finisce 35-27 (l'ultima meta irlandese è di Jacob Stockdale a tempo scaduto): applausi per tutti ma soprattutto per l'Inghilterra che alza il trofeo per la 39ª volta.

Francia: 15 Anthony Bouthier, 14 Vincent Rattez, 13 Virimi Vakatawa, 12 Arthur Vincent, 11 Gaël Fickou, 10 Romain Ntamack, 9 Antoine Dupont, 8 Grégory Alldritt, 7 Charles Ollivon (c), 6 François Cros, 5 Paul Willemse, 4 Bernard le Roux, 3 Mohamed Haouas, 2 Julien Marchand, 1 Cyril Baille. Panchina: 16 Camille Chat, 17 Jean-Baptiste Gros, 18 Demba Bamba, 19 Romain Taofifénua, 20 Dylan Cretin, 21 Baptiste Serin, 22 Arthur Retiere, 23 Thomas Ramos

Irlanda: 15 Jacob Stockdale, 14 Andrew Conway, 13 Robbie Henshaw, 12 Bundee Aki, 11 Hugo Keenan, 10 Jonathan Sexton (c), 9 Conor Murray, 8 CJ Stander, 7 Will Connors, 6 Caelan Doris, 5 James Ryan, 4 Tadhg Beirne, 3 Andrew Porter, 2 Rob Herring, 1 Cian Healy. Panchina: 16 Dave Heffernan, 17 Ed Byrne, 18 Finlay Bealham, 19 Ultan Dillane, 20 Peter O’Mahony, 21 Jamison Gibson-Park, 22 Ross Byrne, 23 Chris Farrell

***

Scopri Dplay Plus, il servizio a pagamento di Dplay che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con Dplay Plus avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!